LeAlture

trattino-verde

16 GIUGNO 2018

CENA A 4 MANI CON LO CHEF DARIO GUIDI
DELL'ANTICA OSTERIA MAGENES

 

14 Maggio 2017     16 Giugno 2018

trattino-verde

16 GIUGNO 2018

CENA A 4 MANI CON LO CHEF DARIO GUIDI
DELL'ANTICA OSTERIA MAGENES

 

14 Maggio 201720 Maggio 2018

Il Manifesto

trattino-verde

LeAlture rimanda ovviamente a un territorio geografico, ma va oltre. LeAlture significa anche saper guardare l’orizzonte, avere una vista panoramica, andare alla fonte. Significa saper vedere e immaginare orizzonti gastronomici, distinguendosi ed elevandosi armoniosamente dal contesto.

LeAlture intende creare momenti tra presente e futuro e intraprendere movimenti per cucinare con il sorriso. Andando oltre la cucina senza peccare di presunzione, ma con il desiderio di alzare lo sguardo e abbracciare il più ampio territorio della cultura, della formazione, di una positiva contaminazione.

Gli Chef

Gli Chef

logo-lealture-notext
trattino-verde

"Dedicato a Stefano. Socio e collega, ma soprattutto amico e
compagno di viaggio nell’avventura del ristorante Trequarti.
LeAlture nasce anche pensando a lui, al suo amore per questo
splendido territorio e per il mondo della ristorazione”

Alberto Basso

"Dedicato a Stefano. Socio e collega, ma soprattutto amico e compagno di viaggio nell'avventura del ristorante Trequarti.
LeAlture nasce anche pensando a lui, al suo amore per questo splendido territorio e per il mondo della ristorazione"

Alberto Basso

GLI CHEF

trattino-verde

Quest’anno LEALTURE assumono una veste nuova: una cena a quattro mani che vede protagonista lo chef Dario Guidi dell’Antica Osteria Magenes insieme al padrone di casa, Alberto Basso. Una serata all’insegna della festa e della beneficienza con un menu speciale, in abbinamento ai vini di Loredan Gasparini Venegazzù.

Menu

Benvenuto dalla cucina
Risi & Bisi 2.0
Finta oliva con tartare di vitello

Antipasti
Gamberi crudi, trippe e fegato grasso
Palamita, mayonese di erbe di campo e foglie, semi di zucca tostati

Primi piatti
Riso Acquerello con limone, sedano e olive
Ricordo di un viaggio thai
Noodle ai 3 brodi vegetali, nduja, cocco e lime

Secondi piatti
Carpaccio di garronese e aglio orsino
Agnello pre salè

Dolci
Frattale: miele, cantucci, peperoncino, lamponi
Acetosella frozen, pistacchio e cicoria

Vini di Loredan Gasparini Venegazzù
TASSO Extra brut | Asolo Prosecco Docg Superiore
TASSO Metodo Classico Brut | Cuvèe Chardonnay e Pinot Nero – Montello
TASSO Metodo Classico Brut Nature | 100% Chardonnay – Montello DELLA CASA | Doc Montello – Venegazzù
CUVÈE INDIGENA Extra dry | Asolo Prosecco Docg Superiore

L’Evento

L’Evento

CENA DI BENEFICENZA

trattino-verde

16 Giugno 2018

CENA DI BENEFICENZA – Cena di gala finalizzata alla raccolta fondi per una borsa di studio da donare a un giovane e meritevole chef del territorio. La location è il ristorante Trequarti a Spiazzo di Grancona.

Un menu speciale, firmato da Alberto Basso e Dario Guidi.


CENA DI BENEFICENZA

trattino-verde

25 Maggio 2018

CENA DI BENEFICENZA – Cena di gala finalizzata alla raccolta fondi per una borsa di studio da donare a un giovane e meritevole chef del territorio. La location è il ristorante Trequarti a Spiazzo di Grancona.

Un menu speciale, firmato da Alberto Basso e Dario Guidi.

LeAlture

LeAlture

trattino-verde

L’evento LeAlture non ha scopo di lucro. Gli chef partecipanti
hanno aderito al progetto a titolo gratuito. Il principale
obiettivo dell’evento e' il finanziamento di una borsa di studio
in onore del giovane chef Stefano Leonardi, prematuramente scomparso.

L’evento LeAlture non ha scopo di lucro. Gli chef partecipanti hanno aderito al progetto a titolo gratuito. Il principale obiettivo dell’evento e' il finanziamento di una borsa di studio in onore del giovane che Stefano Leonardi, prematuramente scomparso.

BORSA DI STUDIO

trattino-verde

Per garantire la massima trasparenza nella gestione dell’assegnazione della borsa di studio, LeAlture hanno al proprio fianco ESAC Formazione – Università del Gusto.

Il bando di partecipazione alle selezioni è rivolto a tutti gli istituti alberghieri e di formazione gastronomica del territorio, che sono chiamati a presentare un candidato meritevole entro i termini stabiliti dal bando stesso.